venerdì 23 ottobre 2015

WRC Prova Speciale Barcellona : L'importanza di chiamarsi Sebastien


Ultimamente, alla Prova Speciale di Barcellona del Rally RACC, sembra essersi imposta una regola non scritta secondo la quale, se non ti chiami Sebastien, non puoi vincere. Ed'è così ormai da 10 anni visto che anche quest'anno la vittoria è andata all'eccelso Sebastien Ogier e alla sua Volkswagen Polo R WRC.
La gara si è scolta senza incidenti per fortuna e lo spettacolo di derapate e salti ha fatto da padrone nel capoluogo della Catalogna.

Ogier si dimostra inarrestabile, fermando il cronometro sul 3.37.8, due secondi in meno rispetto al belga Therry Neuville della Hyundai che si è dovuto accontentare si un 3.39.9.

Terza piazza per Andreas Mikkelsen del team Volkswagen Motorsport II che chiude con un 3.40.7.
Daniel Sordo, pilota Hyundai che giocava in casa, si è dovuto accontentare dell'ottava piazza con un tempo di 3.44.2 lamentando lo stato dei propri pneumatici nella prestazione complessiva.

Robert Kubica ha tenuto la testa della classifica per diverso tempo con il tempo di 3.41.7 prima di essere scalzato al quinto posto. Prima di lui, l'italiano Loreno Bertelli comandava a 3.45.1, ma ha chiuso nel finale in decima posizione.

In sintesi, un finale di campionato che riconferma l'importanza di chiamarsi Sebastien.

                                                         Classifica finale

Sebastien Ogier       3.37.8
Daneil Sordo           3,44,2
Jari-Matti Latvale    3.43.0
Andreas Mikkelsen  3.40.7
Kris Meeke             3.41.2
Mads Ostberg         3.42.5
Stephane Lefebvre   3.47.7
Kalid al-Quassimi    3.56.4
Elfyn Evans            3.46.8
Ott Tanak                3.44.8
Martin Prokop         3.46.5
Lorenzo Bertelli      3.45.1
Heyden Paddon       3..43.2
Robert Kubika        3.41.7

Nessun commento :

Posta un commento