sabato 9 gennaio 2016

Koenig Road Runner : Struzzo alla tedesca



Nella metà degli anni ’80, la Gemballa realizzò alcune delle migliori preparazioni basate sulla leggendaria Porsche 930.
La Koenig non potè certo stare a guardare e decise di costruirne anche lei un modello a prestazioni maggiorate. Denominata Road Runner, era dotata di una carrozzeria aerodinamica in fibra di vetro che integrava l’impianto di illuminazione anteriore di una Porsche 928 e quello posteriore di un’Audi 200. Sotto il cofano batteva un abnorme propulsore 3.4 da 550 cv di potenza  che spingeva questo mostro ad una velocità massima di 308 km/h, con accelerazione da 0 a 100 km /h in 4,4 secondi.


Dettaglio delle prese d'aria laterali della Road Runner 

Dettaglio della sezione frontale della Road Runner

Dettaglio dell'impianto di illuminazione derivato dall'Audi 200
Dettaglio dell'impianto di illuminazione derivato dalla Porsche 928




Nessun commento :

Posta un commento