mercoledì 4 maggio 2016

Supermarine Spitfire MK.II : Il primo come si deve


La gestazione del Supermarine Spitfire fu lunga e complessa, tanto che richiese ben quattro anni di sperimentazioni e modifiche prima di arrivare ad ottenere un velivolo efficiente.

Fu nel giugno 1940 che arrivò il modello Mk.II. Questo era dotato di un motore Merlin XII con una potenza incrementata di 110 cv rispetto ai Merlin III da 1100 cv delle prime versioni. Tale propulsore utilizzava per il circuito pressurizzato di raffreddamento, per la prima volta, una miscela di acqua e glicole etilenico.

Tutti i precedenti miglioramenti sperimentati sull'Mk.I vennero pure adottati, e il tempo di salita a 6100 m venne ridotto a circa 7 minuti al peso di 2.800 kg (equivalente al peso del velivolo totalmente equipaggiato).

Solo dall'agosto del 1940 iniziò il servizio con l'611 Sqn. cosicché, nonostante la produzione iniziata appena prima della battaglia d'Inghilterra, il grosso dello sforzo venne svolto dall'Mk.I, soppiantato solo a partire da settembre, quando era oramai fuori produzione.

La costruzione del velivolo durò poco, fino all'introduzione del Mk.III e del successivo Mk.IV nella metà del 1941.


Nessun commento :

Posta un commento