venerdì 9 dicembre 2016

Arnott 1100 Sports Le Mans : L'automotive al femminile


Daphne Arnott è stata forse la prima donna alla guida di un azienda automobilistica della storia, e per condire per bene questo primato nel 1955 decise di iscrivere una propria vettura alla classica 24 Ore di Le Mans.
Si trattava della 1100 Sports Le Mans, una piccola roadster alimentata dall'allora rivoluzionario propulsore Coventry-Climax abbinato ad un compressore Arnott appositamente progettato da suo padre e gestito da un cambio MG TC.

Basata su di un telaio tubolare in alluminio ricoperto da un corpo vettura in fibra di vetro, la Le Mans era fornita di sospensioni indipendenti e freni a tamburo idraulici Lockheed.

Affidata al pilota Peter Taylor, la vettura non vide mai la partenza in quanto il caro Taylor vide bene di schiantarsi sul ponte Dunlop durante le prove dopo essere stato distratto dalla sua ragazza. Anche questo accade nel Motorsport purtroppo, per fare bella figura si fanno cazzate.

Nessun commento :

Posta un commento