mercoledì 15 febbraio 2017

Alfa Romeo Alfetta GTV Gruppo 5 : Lo squalo bianco dell'Alfa Romeo


Le vetture da corsa Gruppo 5 sono sempre state tra le mie preferite perchè rappresentavano un estremizzazione totale delle classiche auto che potevi vedere camminare per le strade ordinarie ogni giorno.
Tra i campionati che meglio rappresentavano la categoria vi era il tedesco Deutsche Rennsport Meisterschaft, dominato quasi in maniera incontrastata dalle vetture tedesche dal 1972 al 1985. Quasi perchè ovviamente noi italiani dovevamo rompergli le uova nel paniere e nel 1980 il titolo andò alla velocissima e leggendaria Lancia Beta Montecarlo Turbo.

Ma la vettura torinese non fu l'unica italiana a partecipare al campionato teutonico, in quanto anche l'Alfa Romeo vi prese parte anche se non in via ufficiale. Nello specifico una Alfetta GTV 1.4 Turbo venne riprogettata nel 1979 dal tedesco Heinz Isert per essere omologata alle specifiche della serie tedesca.

La vettura recuperava varie componenti da alcune auto dismesse e venne assemblata dall'azienda Dr.Schrick. La carrozzeria venne totalmente rielaborata per essere ultra-aerodinamica e il propulsore, tramite l'applicazione di ben tre turbocompressori, era in grado di erogare 450 cv di potenza.

Per competere in gara, vennero ingaggiati i piloti Herbert Lingmann e Heinz Isert, ma nonostante la buona base meccanica l'auto del biscione non riuscì mai ad imporsi contro le rivali tedesche, tanto da non concludere nessuna delle gare a cui prese parte fino al 1981.


Nessun commento :

Posta un commento