mercoledì 1 febbraio 2017

Martini Diavoletto : Tentazioni diaboliche


Quest'anno la famosa marca di abbigliamento motociclistico Dainese ha deciso di trovare una soluzione molto particolare per pubblicizzare il lancio della sua nuova linea di giacche "Diavoletto".
Ha infatti pensato bene di chiedere aiuto al preparatore Nicola Martini per realizzare una Cafe Racer sulla base della Zaeta 530 DT, poco conosciuta ma valida moto da fuoristrada di fabbricazione italiana.

Il risultato è la Martini Diavoletto, una fantastica sportiva carenata che fa il verso alle classiche moto da corsa egli anni '70. Tolti di mezzo i pneumatici da sterrato e montati quelli da strada, la Diavoletto presenta numerose componenti rinnovate tra cui telaio in alluminio, impianto frenante sportivo Brembo, ammortizzatori  Öhlins e carena in fibra di vetro. I richiami alla storica azienda di Molvena si ritrovano sul cupolino (dove campeggia il logo Dainese) e nella sella, realizzata con la medesima pelle delle nuove giacche della linea Diavoletto.

La meccanica di base è rimasta quella della Zaeta originale, ma basta ed avanza, perchè la moto è un piccolo gioiello da far perdere la testa.

La nuova giacca Diavoletto della Dainese da cui la moto trae il nome

Dettaglio della sella in pelle

Dettaglio del cupolino con marchio Dainese

Profilo della Diavoletto

Immagini tratte da InSella.it

Nessun commento :

Posta un commento