martedì 14 febbraio 2017

Mercedes-Maybach G650 Landaulet : Il lato aristocratico della Classe G


La Classe G della Mercedes-Benz l'ho sempre vista, a parte diverse eccezioni, come un fuoristrada a tutti gli effetti capace di adattarsi a terreni di ogni tipo in varie condizioni climatiche.
Sono stati fatti con il tempo vari tentativi di renderlo più lussuoso e meno spartano, ma con questo modello in esame siamo arrivati oltre il limite.

La casa tedesca ha infatti deciso di realizzarne una variante in collaborazione con la prestigiosa Maybach, tirando fuori il G650 Landaulet. Il passo è stato allungato per consentire di installare nella parte posteriore dei nuovi sedili reclinabili e riscaldabili attorniati da ogni possibile optional, tra cui portabicchieri termici, tavolette in legno pregiato a scomparsa e schermi da 10 pollici. Ciliegina sulla torta e che la parte posteriore, che può essere isolata da quella anteriore tramite un divisorio, non ha un tettuccio fisso ma ne ha uno in tela ripiegabile elettronicamente.

Per quanto concerne la parte meccanica, il mezzo è motorizzato con un abnorme propulsore V12 Biturbo da 630 cv con 1000 Nm di coppia abbinato a tre differenziali. Si, perchè in linea teorica il G650 può andare tranquillamente fuori strada grazie ai suoi 450 mm di altezza da terra, anche se non si capisce di preciso perchè dovreste farlo.

Più che per affrontare percorsi impervi il Landaulet sembra progettato apposta per le parate del partito nazista come lo fu a suo tempo il G4. Che alla Mercedes-Benz prevedano futuri capovolgimenti politici in Germania visto il ritorno dei nazionalismi europei?

Dettaglio degli interni in stile "Ciao Povery"

Dettaglio della sezione posteriore riservata ai VIP

Dettaglio della sezione posteriore della vettura

Profilo laterale della vettura

Immagini tratte da SupercarTeam.it 







Nessun commento :

Posta un commento