lunedì 13 marzo 2017

Abt Sportsline B300 : La 3° scelta


La Abt si è sempre occupata di elaborazione di vetture del gruppo Volkswagen, e in special modo delle Audi. Sin dai primi anni 2000 le sue elaborazioni l'anni confermata come il più affermato preparatore della casa di Ingolstadt.



Negli anni '80 l'azienda era già attiva nel settore ma subiva la tremenda concorrenza di preparatori più affermati come AMG e Alpina. Ciò nonostante nel 1987 realizzò qualcosa di molto particolare e gradevole.

Si trattava della B300, ossia un'Audi 80 2.0 16V quattro a cui era stato riservato un trattamento molto speciale. Riconoscibile per l'assetto ribassato, per i nuovi cerchi in lega, le decalcomanie dedicate e il nuovo spoiler posteriore, venne costruita in appena 32 esemplari fino al 1991.

Cuore del mezzo era un propulsore 2.0 che, grazie all'implementazione del Turbo, era in grado di erogare la potenza di 260 cv. Una rivale discreta per le AMG e le Alpina dell'epoca, ma molto meno famosa a causa dell'esiguo numero prodotto.

Nessun commento :

Posta un commento