sabato 13 maggio 2017

Chevron B16 : Rule Britannia


Nel 1969 la squadra britannica Chevron decise di entrare nell' European 2-Litre Championship iscrivendovi la sua nuovissima B16, una coupè che si conformava con i regolamenti delle auto Gruppo 5.
Disegnata da Jim Clark e prodotta da Derek Bennet , la vettura montava un propulsore Ford Cosworth FVC dalla potenza di 235 cv gestito da un cambio manuale Hewland FT200 a cinque marce ed il telaio era del tipo tubolare in configurazione spaceframe rinforzato con pannelli di duralluminio avvolto da una carrozzeria in fibra di vetro.

Le sospensioni anteriori erano composte da doppi bracci trasversali, molle elicoidali coassiali con gli ammortizzatori e barre stabilizzatrici, mentre al posteriori erano composti da bracci trasversali invertiti, molle elicoidali, ammortizzatori e barra stabilizzatrice.

Portata in gara a più riprese tra il 1969 e il 1984, la B16 si dimostrò una vettura formidabile vincendo il campionato nel 1970 con il pilota svedese Joakim Bonnier e racimolando un totale di 11 vittorie effettive, 15 vittorie di classe, 10 secondi posti e 10 terzi posti. Di particolare impatto fu la vittoria d'esordio alla 500 km del Nurburgring nel 1969 con il pilota Brian Redman.

Nessun commento :

Posta un commento