sabato 20 maggio 2017

Equus Bass 770 : Dura e cruda


Oggigiorno negli Stati Uniti vengono prodotte muscle car blasonate come la Ford Mustang, la Dodge Challenger e la Chevrolet Camaro ed è difficile cercare di metterne in discussione il primato.


Ma c'è chi ci prova comunque come i dipendenti della Equus, piccola azienda motoristica di Detroit che nel 2013 decise di presentare una propria muscle car integralmente realizzata a mano in 5000 ore di lavoro.

Denominata Bass 770, riprende la linea dell'originale Ford Mustang Fastback  modernizzandola ancora meglio di quanto sia stata in grado la Ford con la Mustang di 5° generazione.

 Il propulsore impiegato per muoverla è un V8 sovralimentato 6.2 dalla potenza di 640 cv che garantisce una velocità massima di 322 km/h con accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi. Tale risultato è merito anche del telaio realizzato in alluminio avvolto da una carrozzeria realizzata con lo stesso materiale unito alla fibra di carbonio

Come impianto frenante sono stati montati dei freni a disco carboceramici costruiti dalla Brembo, mentre per la stabilità sono stati impiegati ammortizzatori Magnetic Ride Control e un Handling System.

Magari non sarà diventata un icona ma di certo non si può dire che non sia un lavoro veramente ben fatto e libidinoso.


Nessun commento :

Posta un commento