venerdì 12 maggio 2017

Rezvani Beast Alpha : Another Beast


Come la storia insegna ormai da più di 50 anni, se dai componenti britannici agli statunitensi sono perfettamente in grado di tirare fuori supercar dalle prestazioni assurde (vedi Shelby Cobra o Hennessey Venom).
Quest'anno la storia si ripete con la piccola fabbrica Rezvani, la quale ha tirato fuori dal cilindro la sua nuovissima Beast Alpha costruendola attorno al telaio della Lotus Elise di ultima generazione.

Tale telaio è stato avvolto da un aerodinamica carrozzeria in fibra di carbonio realizzata dal designer Samir Sadikhov. Oltre a darle una linea estremamente fluida, il disegnatore azero ha anche pensato di introdurre sulla vettura un particolare sistema di apertura a scorrimento delle portiere, esattamente come avviene su alcuni mezzi più commerciali come la Peugeot 1007.

Cuore della vettura è un propulsore Honda K24 2.4 sovralimentato che eroga la potenza di 500 cv tondi. Grazie al peso contenuto di appena 885 kg questa piccola supercar riesce ad accelerare da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, con velocità massima di 280 km/h.

All'evenienza il tettuccio può anche essere rimosso trasformando questa coupè in una targa a tutti gli effetti, anche se per godere al meglio dei lussuosi interni rifiniti in Alcantara è meglio tenerlo su per evitare di perdere la testa una volta passati i 150 km/h.


Nessun commento :

Posta un commento