mercoledì 12 luglio 2017

Callaway Speedster : The Mini Sladge


Nel 1988 la statunitense Callaway aveva realizzato una delle sue più famose elaborazioni della celebre Chevrolet Corvette C4, e cioè la potentissima Sladgehammer che erogava la bellezza di 880 cv.
3 anni dopo il suo lancio la casa americana decise di riprenderne buona parte del design per realizzare l'ultima vettura basata sulla 4° generazione della Corvette prima di dedicarsi a nuovi progetti.

Denominata Speedster e disegnata da Paul Deutschman, era sostanzialmente una C4 Targa a cui era stato aggiunto il body kit aerodinamico della Sledghammer, un nuovo impianto luci per la sezione posteriore e una nuova struttura di supporto per i poggiatesta che si collegava direttamente alla carrozzeria attraverso il lunotto posteriore.

Cuore del mezzo era un propulsore V8 5.7 dalla potenza di 450 cv con 563 Nm di coppia gestito da un cambio manuale ZF a sei rapporti che permetteva un accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi con velocità massima di 280 km/h.

Prodotta in 12 esemplari, rappresentò l'ultimissima vettura Callaway basata sulla Corvette C4 prima di passare alla Corvette C5 nel 1998 con la nuovissima Callaway C12.

Nessun commento :

Posta un commento